• Search

Cpanel

UniDida on newspapers

Riportiamo un articolo comparso sul quotidiano Web La Stampa.it dove viene citata UniDida.

Articolo-LaStampa-20121220 

Scarica il file in formato pdf...
Articolo-LaStampa-20121220


 

Riportiamo lo stesso articolo in forma testuale. 

Articolo-LaStampa-Title-20121220

MUNICIPIO - LE TESTIMONIANZE
20/12/2012

App e LIM, la scuola è touch

Ancora poche scuole hanno adottato le lavagne multimediali.

L’esperienza di un tecnico delle comunicazioni torinese che col suo lavoro prova a portare fra i banchi applicazioni per imparare e lavagne interattive per insegnare
DA WWW.DIGI.TO.IT - GIULIA ONGARO
Mentre in migliaia si affollano al concorso per insegnanti, c’è chi sta aiutando le scuole in modi diversi. Abbiamo parlato con Domenico Candela, un ragazzo che si occupa, tra l’altro, delle LIM, le Lavagne Interattive Multimediali.

DA TORINO UN'APP PER L'APPRENDIMENTO
Domenico ha 38 anni ed è un tecnico delle comunicazioni. Negli ultimi anni, per ragioni varie, si è avvicinato allo sviluppo di progetti che uniscano le nuove tecnologie al mondo della scuola e dell’apprendimento.
Il primo esempio è i-Lexis, un’applicazione per iPad sviluppata insieme ad Alessandro Benedettini. «L’applicazione vuole essere un supporto per i bambini con problemi e disturbi del linguaggio – spiega Domenico – l’ abbiamo progettata in modo che sia intuitiva e semplice da usare, e soprattutto in modo che ogni utente la possa personalizzare. È scaricabile da un anno e la stiamo ancora migliorando, perché è un tipo di lavoro per cui serve non solo la competenza tecnica, ma anche l’esperienza».

LIM A SCUOLA, A COSA SERVE?Domenico ha anche un figlio che fa le elementari ed essendo interessato alle tecnologie in ambito scolastico ha fornito alla sua scuola primaria una Lim, la Lavagna Interattiva Multimediale. Da lì ha cominciato a collaborare con la UniDida, che fornisce le lavagne a tutte le scuole del Comune di Torino.
«Le Lim ormai stanno sostituendo le lavagne classiche – racconta – sono paragonabili a dei giganteschi tablet da controllare con la penna o con la mano. L’importante è che le classi sfruttino il potenziale multimediale, ci sono software e applicativi adatti a tutte le materie e a tutti i gradi di studio». Anche se sembra un’idea futuristica, l’inserimento di questi materiali a scuola è più semplice di quanto si pensi: «I bambini si adattano subito a questi materiali e anche per gli insegnanti è facile capirne il funzionamento».

LIM A SCUOLA: SOGNO O REALTA'?
Purtroppo, però, le LIM faticano a trovare posto nelle scuole. Domenico ci fa il quadro della situazione: «Ormai, le LIM dovrebbero messere usate dalla primaria all’Università, sono molto più utili che i proiettori. Purtroppo, però, le scuole non hanno fondi, quindi magari ogni istituto ne ha uno che viene usata a turno da tutte le classi, come laboratorio. Peccato che così si perda gran parte dell’utilità del materiale multimediale, tanto vale non installarle».
I problemi però non finiscono qui: «In altri casi - racconta ancora Domenico – le LIM arrivano, ma ci sono problemi per l’installazione. E pensare che ormai sono stati progettati anche i banchi multimediali, uno per ogni alunno. Per ora, però, sono solo in sperimentazione».

Cosa pensate dell’utilizzo delle tecnologie a scuola?

Commenta questo articolo su www.digi.to.it, il magazine on line dell'Informagiovani di Torino
Leggi gli altri articoli di Digi.TO

 

More in this category: « Cliccolo on TV Plexy »

Language

Highlighted

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Prev Next

Nuovo PC-Desk-uk

Nuovo PC-Desk-uk

UniDida presenta PC-Desk: il mobile progettato per le scuole che intendono attrezzare le aule con PC desktop per il registro elettronico o le LIM. PC-Desk racchiude tutta la parte elettronica ed elettrica del...

Leggi Tutto

Plexy

Plexy

Presentiamo in anteprima il personaggio che accompagnerà le attività didattiche per la scuola secondaria Plexy è una giovane scienziata di un pianeta lontano. Stava facendo studi sulle connessioni spazio-temporali tra dimensioni...

Leggi Tutto

UniDida on newspapers

UniDida on newspapers

Riportiamo un articolo comparso sul quotidiano Web La Stampa.it dove viene citata UniDida.   Scarica il file in formato pdf...   Riportiamo lo stesso articolo in forma testuale.  MUNICIPIO - LE TESTIMONIANZE20/12/2012 App e LIM, la scuola...

Leggi Tutto

Cliccolo on TV

Cliccolo on TV

Pubblichiamo la registrazione dell'intervista a UniDida andata in onda in diretta sull'emittente televisiva QuartaRete il 13/12/2012.               Questa è una sintesi di 13 minuti. Troverete sotto le due parti della versione integrale. Ecco la...

Leggi Tutto

Written about us...

New technologies in comparison with teachers in the digital era The world of technology has been poured out upon the teachers in the last five years and we are seeing a...

Leggi Tutto

A short film taken at la Casa di Cliccol…

A short film taken at la Casa di Cliccolo

A short film about first grade language arts This film was taken in the Collodi-Rodari State Elementary School in Turin where we are currently using an experimental cooperation model which lets...

Leggi Tutto

Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedin

Area Riservata

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Chiudendo il banner si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

Accetto i cookies del sito.

EU Cookie Directive Module Information